Anche se i Nirvana sono solitamente identificati con la figura di Kurt Cobain, in realtà l’intero trio ha dato un contributo enorme dal punto di vista musicale al fenomeno che poi sarebbe diventata la band. Krist Novoselic è un bassista essenziale, potente, e con un suono così riconoscibile da essere diventato un punto di riferimento nel grunge.

L’uso di bassi 4 corde, un ampli potente e un solo pedale distorsore, fanno capire come si possa avere il suono di un terremoto senza dover basarsi per forza sulla strumentazione. Analizziamo quindi questo “povero” setup, e teniamo bene a mente che a volte, il meno è più.

Nota: le informazioni e immagini contenute in questa pagina sono tratte da vari siti internet (indicati nella bibliografia in calce). Le informazioni non sono da accettarsi come ufficiali, ma come risultato di ricerche di appassionati e/o giornalisti.


Nirvana

1989 – Bleach

  • Bassi:

Ibanez Roadster II Bass

  • Ibanez RB630 Roadster II Bass del 1984 (usato solo un paio di volte nel 1987)

Ibanez 2609B Black Eagle

Ibanez 2609B Black Eagle del 1978

  • 3x/4x Ibanez 2609B Black Eagle (ne aveva uno nero senza battipenna che fu usato nell’album Bleach e in tour negli anni a venire; uno nero con battipenna del 1978, messo in vendita nel 2017; uno nero senza battipenna, con tastiera modificata in palissandro e piatto delle manopole dorato. Usati nel 1989-1990 e tra il 1992 e il 1994. Uno dei tre fu usato anche nelle sessions del 1994 che produssero You Know You’re Right, se ne vede uno anche nei video di Sliver e di In Bloom)
  • Fender Precision Bass del ‘62, marrone (del bassista dei TAD, usato per registrare Sliver)
  • Gibson Victory, silver (usato nella prima data del Bleach God’s Ball tour, e distrutto la sera stessa)
  • Fender Precision Bass (usato in un live del 1990 e distrutto)
  • P/J Bass sconosciuto (prestatogli dal bassista dei Rocktopus per una serata a Toronto)
  • Corde Rotosound RS66 Long Scale (Standard)
  • Amplificatori:
  • Testata Laney Pro Bass (usata tra il 1989 e il 1990) con cabinet Peavey 2×15

Testata Fender BXR Dual Bass 400

  • Testata Fender BXR Dual Bass 400 (usata tra il 1990 e 1991, come testata di transizione, mentre aspettava che gli arrivasse l’Ampeg SVT. In seguito tenuta come testata di riserva)
  • Effetti:
  • ProCo Rat (?)
  • MXR Distortion+, degli anni ‘80 (forse usato nel 1990)

1991 – Nevermind

  • Bassi:

Gibson RD Bass

  • 2x Gibson RD Artist Bass del 1977/79, neri (usati tra il 1991 e il 1994 ma sempre solo dal vivo)
  • 3x/4x Ibanez 2609B Black Eagle (usati dal vivo a volte – vedi sezione 1989 per maggiori informazioni)

Gibson L-9S Ripper

  • Gibson L-9S Ripper #1, nero Ebony del 1975/76 (usato tra il 1991 e il 1994; è stato comprato poco dopo l’uscita di Nevermind, e fu usato per registrare tutto In Utero)
  • Gibson L-9S Ripper #2, nero Ebony del 1979 (usato per registrare le canzoni in drop-D-tuning e standard-D-tuning di Nevermind, nel 1992 se lo lanciò in faccia durante la loro esibizione agli Mtv VMA e da allora ha il manico storto)

Gibson L-9S Ripper, natural

  • Gibson L-9S Ripper #3, natural del 1975/1976 (usato dalla metà del 1991, probabilmente usato per registrare le canzoni di Nevermind in standard tuning. Al Reading Festival del 1991 sparì o fu distrutto – più probabilmente)
  • Gibson L-9S Ripper #4, natural del 1973/1974 (probabilmente il suo Ripper preferito, fu usato come basso principale dal vivo insieme agli RD dalla metà del 1991 al 1992. Forse usato per registrare le canzoni di Nevermind in standard tuning)
  • Gibson L-9S Ripper, sunburst (visto nel video di Come As You Are)

Warwick Dolphin

  • Warwick Dolphin (usato nel 1991 per un’esibizione alla radio olandese per “2 Meter Sessie”, era dello studio e gli fu prestato perchè il suo setup era al locale dove avrebbero suonato quella sera)
  • Zen-On Bass, giapponese degli anni ‘60 (usato nel video di Smells Like Teen Spirit)

Ampeg AEB-1

  • Ampeg AEB-1 Bass (del suo tecnico, usato nel video di In Bloom)
  • Plettri Dunlop Tortex, arancioni (gli stessi che usava Kurt Cobain)
  • Corde Rotosound RS66 Long Scale (Standard)
  • Solitamente accordava in Db-tuning
  • Amplificatori:
  • Testata Ampeg SVT-400T (usata a partire dall’inizio del 1991, fino al 1993. Usata per registrare Nevermind, e per tantissimi tour)
  • 4x cabinets Marshall 4×12 (usati per registrare Nevermind e in tour)
  • Testata Fender BXR Dual Bass 400 (vedi sezione 1989 per maggiori informazioni)

 

Cabinets Mesa/Boogie

  • 2x cabinets Mesa/Boogie Road Ready 2×15 e 2x cabinets Mesa/Boogie Road Ready 4×10 (usati per un breve periodo al posto dei Marshall, durante il tour di Nevermind)
  • Cabinets Ampeg 8×10 (usati a volte durante il tour di Nevermind, in seguito usati nel tour di In Utero)
  • Trace Elliott Amp (usato nel 1991 per un’esibizione alla radio olandese per “2 Meter Sessie”, era dello studio e gli fu prestato perchè il suo setup era al locale dove avrebbero suonato quella sera)
  • Effetti:

ProCo Rat

  • ProCo Rat (in studio ha usato sicuramente un Rat per le distorsioni, ad esempio in Endless, Nameless e In Bloom)

Pedaliera del Live And Loud DVD

  • Pedaliera del Live And Loud DVD:
    • ProCo Rat
    • A/B Box (?)
    • DI Box (?)

1992 – Incesticide

  • Bassi:
  • 2x Gibson RD Artist Bass del 1977/79, neri (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • 3x/4x Ibanez 2609B Black Eagle (usati dal vivo a volte – vedi sezione 1989 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #1, nero del 1975/76 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #2, nero del 1979 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)

Gibson Thunderbird IV

  • Gibson Thunderbird IV, sunburst (usato al Reading Festival nel 1992)
  • Gibson Thunderbird IV, nero Ebony (modificato con meccaniche dorate invece che nere, nel 1994 lo ha regalato a Matt Lukin dei Mudhoney)
  • Corde Rotosound RS66 Long Scale (Standard)
  • Chitarre:

Harmony F-70 Buck Owens

  • Harmony F-70 Buck Owens “American”, acustica (usata da Pat Smear tra il 1992 e il 1994, ma era di Krist. Non so se lui l’abbia mai usata con i Nirvana)
  • Amplificatori:
  • Testata Ampeg SVT-400T con 4x cabinets Marshall 4×12 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Effetti:
  • ProCo Rat
  • Boss DS-1 (era di Kurt Cobain prima che passasse al DS-2, alla fine del 1992 Krist passò al DS-1 ma dopo decise di tornare al Rat)

1993 – In Utero

  • Bassi:
  • 2x Gibson RD Artist Bass del 1977/79, neri (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)

Ibanez Black Eagle (al Mtv Live At Loud del 1993)

  • 3x/4x Ibanez 2609B Black Eagle (usati dal vivo a volte – vedi sezione 1989 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #1, nero del 1975/76 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #3, nero del 1975/76 (il suo secondo Ripper del 1975/76 è stato acquistato nel 1993 ed è stato usato dal vivo finchè non è morto Kurt)
  • Gibson L-9S Ripper #2, nero del 1979 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #6, nero del 1977/1983 (? – probabilmente acquistato nel 1993 per sostituire il L-9S Ripper #5, ormai danneggiato)

Gibson RD Standard

  • Gibson RD Standard Bass, nero Ebony (usato nel 1993 all’Hollywood Rock Festival in Brasile, gli fu regalato dal suo tecnico per Natale. Il suo modello Signature si basa su questo basso)

Gibson EB-2 Bass

  • Gibson EB-2 Bass, Pelham Blue degli anni ‘60 (usato nel In Utero tour)
  • Corde Rotosound RS66 Long Scale (Standard)
  • Chitarre:
  • Harmony F-70 Buck Owens “American”, acustica (vedi sezione 1992 per maggiori informazioni)
  • Amplificatori:
  • Testata Ampeg SVT-400T (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Testata HiWatt Custom 100 (trovata nel 1993 in un negozio dell’usato, modificata con valvole K-90 e per un’uscita Preamp, e con l’aggiunta di uno speaker emulator Groove Tubes. Usavano però l’uscita preamp, tranne che per un live al Crocodile Cafe e per le session di In Utero. Fu usata per registrare In Utero e da allora fu usata per il resto della carriera con i Nirvana)
  • Testata Marshall Plexi 100 1968 da 100W (modificata con valvole 6550. Usata per registrare In Utero, in uscita dall’HiWatt Custom 100, e per le sessions del 1994 che produssero You Know You’re Right)
  • Testata Gallien-Krueger 800RB (usata un po’ durante il tour di In Utero)
  • Crest 4801 Power Amp (del vecchio rig di Kurt Cobain)
  • Vari cabinets Ampeg SVT 8×10 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Effetti:
  • ProCo Rat

1994 – Mtv Unplugged / Altro

  • Bassi:

Guild B30-E

  • Guild B30-E Semi Acoustic Bass, natural (affittato per registrare l’Unplugged)
  • 2x Gibson RD Artist Bass del 1977/79, neri (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #1, nero del 1975/76 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #5, nero del 1975/76 (vedi sezione 1993 per maggiori informazioni)
  • Gibson L-9S Ripper #6, nero del 1977/1983 (? – vedi sezione 1993 per maggiori informazioni)
  • Corde Rotosound RS66 Long Scale (Standard)
  • Chitarre:
  • Gibson Hummingbird, acustica (usata per i brani con i Meat Puppet nell’Unplugged)
  • Harmony F-70 Buck Owens “American”, acustica (vedi sezione 1992 per maggiori informazioni)
  • Amplificatori:
  • Testata HiWatt Custom 100 (vedi sezione 1993 per maggiori informazioni)
  • Testata Marshall Plexi 100 (vedi sezione 1993 per maggiori informazioni)
  • Cabinets Ampeg 8×10 (vedi sezione 1991 per maggiori informazioni)
  • Effetti:
  • ProCo Rat

Altro

  • Bassi:

Gibson RD Krist Novoselic

  • Gibson RD Krist Novoselic (usato ad esempio nel 2011 per il live celebrativo del ventennale di Nevermind)

Epiphone Jack Casady

  • Epiphone Jack Casady Signature Bass (usato per un live del 2016 con Paul McCartney per suonare Helter Skelter)
  • Gibson Ripper Bass (usato per registrare la sua parte in Wasting Lights dei Foo Fighters)
  • Chitarre:

Fender XII 12-string

  • 2x Fender XII 12-string Electric (usate dal vivo in varie occasioni, ne ha una bianca con battipenna nero, una nera con battipenna tartarugato rosso)
  • Amplificatori:
  • Testata Ampeg SVT con cabinet Ampeg 8×10 (visto dal vivo negli ultimi anni)
  • Testata HiWatt Custom 100 (usato per registrare la sua parte in Wasting Lights dei Foo Fighters – vedi sezione 1993 per maggiori informazioni)
  • Effetti:
  • ProCo Rat (?)

Bibliografia

Fabrizio Burriello

Fabrizio Burriello

Fabrizio "A2aThoT" Burriello, classe 1982, nasce musicalmente con il rock da bambino, per iniziare poi a suonare la chitarra a 15 anni, e passare al basso dopo qualche anno. Appassionato di rock, metal, elettronica, progressive, e alla continua ricerca della sperimentazione, si concentra sull'effettistica e sullo studio delle strumentazioni usate dagli altri musicisti, creando e collaborando con vari siti web musicali. Dopo varie esperienze con gruppi del napoletano, tra cui i Moodhula e gli Idromele, inizia un progetto da one man band come A2aThoT, autoproducendo tre album di metal sperimentale tra il 2013 e il 2015. Nel 2017 entra come bassista negli Shades Of Hate, band darkwave di Napoli.

More Posts