Come si evince dal titolo, la rubrica tratterà qualsiasi tipo di prodotto dedicato alla musica prodotto in Italia. Nel limite delle nostre possibilità cercheremo di procurarci qualsiasi prodotto possibile da poter recensire tenendo conto dei seguenti parametri:

Fattore di forma

Costruzione

Idea progettuale

Rapporto di prezzo

La recensione spazierà una presentazione breve nella parte video, mentre una versione più esaustiva verrà scritta nell’articolo sul portale per quanto riguarda la parte dedicata alla componentistica e dei materiali utilizzati.

Inoltre alla fine del video si analizzerà il costo dell’effetto in base ai suoi corrispettivi industriali della stessa fascia di prezzo o superiore, per poter capire da cosa scaturisce quel “valore aggiunto” di un pedale costruito nel nostro Paese.

Antonio Cangiano

Antonio Cangiano

Antonio Cangiano: nasce a Torre Del Greco il 7 giugno 1991, comincia l’approccio allo strumento all’età di 17 anni per poi cominciare lo studio del suddetto pochi anni dopo. Discreta la sua esperienza live, ha militato come chitarrista in diversi gruppi cercando di variare quanto più possibile genere, piccole esperienze in studio gli hanno permesso di avere una discreta formazione nella registrazione e nel settaggio delle strumentazioni, utilizzando il bagaglio di esperienza acquisite sia in studio che live. Attualmente la sua competenza nell’ effettistica e nel routing gli hanno permesso di costruirsi un Rig pronto per molte esigenze, il suo compito nella redazione è la cura della rubrica Made in Italy e il rapporto con le aziende e gli artisti.

More Posts